"Non è solo musica, il jazz. È anche un modo di stare nel mondo, e un modo di stare con gli altri. Al cuore della sua 'filosofia' ci sono l’unicità e il potenziale di ciascun individuo, uniti però alla sua capacità di ascoltare gli altri e improvvisare insieme a loro. È stato creato dai discendenti degli schiavi, ma sa parlare di libertà. È figlio della malinconia del blues, ma sa lasciarsi andare alla felicità più pura. Le sue radici sono nella tradizione, ma la sua sfida è la continua innovazione. E anche se vive di tensioni armoniche e ritmiche, ha saputo e sa essere ancora messaggero di pace (...) in questo universo fatto di opposti che si riconciliano, le idee centrali del jazz possano aiutare le persone e le comunità a cambiare il loro modo di pensare e di agire, con se stesse e le une con le altre"

 Wynton Marsalis  da "Come il jazz può cambiarti la vita"

 

Roberta Sdolfo: nel 2011 ha pubblicato per l’etichetta Philology "Il Lato Jazz del Cuore", con Alberto Bonacasa, Gianluca Alberti, Roberto Paglieri, Massimo Minardi, Tullio Ricci, Gianpiero Spina e Vittorio Sicbaldi. Un disco di standards rivisitati con testi originali di sua composizione, con il quale è entrata nella classifica Top Jazz 2011 redatta dal mensile Musica Jazz relativamente alle categorie Migliori Voci e Migliori Nuovi Talenti.
Insegna inoltre ai corsi serali di jazz (CPSM) presso il Conservatorio di Milano.

I musicisti del gruppo sono: Sandro Gibellini alla chitarra, Alberto Bonacasa al pianoforte, Gianluca Alberti al contrabbasso e Roberto Paglieri alla batteria.

Fluidità e vivacità scorrono nell’interplay di questa formazione conosciuta della scena milanese, i cui componenti  hanno portato le proprie performances in varie parti d’Europa e in USA, e vantano collaborazioni con molti personaggi del mondo jazzistico (Fabrizio Bosso, Slide Hampton, Randy Brecker, Bob Mintzer, Franco Ambrosetti, Bruno de Filippi, Renato D’Aiello, Carlo Atti, Emanuele Cisi … ) e del mondo pop.

Sandro Gibellini, entrato successivamente nella formazione dei Circolare, un chitarrista "storico" del jazz italiano, ha inciso con i Circolare il disco "Spirito del vento " insieme al grande saxofonista Emanuele Cisi , per Philology Jazz Record.

 

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=UJgh_n8p4WQ

 

 

 

 

 

 

 

 

https://www.facebook.com/cantonaturale